Blog Deisa Ebano Blog Deisa Ebano
indietro

FORMICHE E SCARAFAGGI IN ITALIA:

INDIZI E PERICOLI

FORMICHE E SCARAFAGGI IN ITALIA:

Fastidiose e infestanti le une, raccapriccianti e pericolosi gli altri, formiche e scarafaggi appartengono alla famiglia degli insetti striscianti. Una terminologia che, nell'immaginario collettivo, fa subito pensare a vermi, bruchi e larve ma che in realtà è più riferito a quegli insetti la cui caratteristica comune è l'infestazione. Se, nel caso delle formiche, si tratta di problematiche più fastidiose che pericolose,con gli scarafaggi l'invasione diventa particolarmente stressante dal punto di vista psicologico, in abitazioni private ma anche aree pubbliche o dedite alla cura della persona (ospedali, scuole, palestre).

Da una recente ricerca dell'Università di Hong Kong, le formiche sono considerate tra gli insetti striscianti più "abbondanti" con una distrubuzione nel mondo di circa 15.000 esemplari. In Italia le specie individuate sono 257, con una diffusione maggiore per la formica nera delle case, che si alimenta principalmente tra i rifiutii ed escrementi dei cani, diventando potenziale veicolo di patologie come la salmonella; la Bulldog, dotata di pungiglione, la nera dei giardini e la formica rossa.

In Italia le formiche non risultano particolarmente dannose, ad eccezione della formica bulldog che può infliggere dolorose punture e la formica nera dei giardini che può contaminare gli alimenti. Un potenziale pericolo può derivare dalle formiche nere, che tendono a cibarsi di alimenti zuccherini e ad allevare per questo parassiti produttori di melata, come le cocciniglie, altamente dannose per le piante.

Con gli scarafaggi il livello di irritabilità si innalza: si tratta di insetti che possono trasmettere alcune malattie pericolose per l’uomo e gli animali domestici, tra cui tubercolosi e dissenteria. È poco noto inoltre, che ancora più pericolosi sono gli escrementi degli scarafaggi che possono provocare eczema e asma. A livello psicologico rappresentano, quando in casa, una forte componente di tensione e preoccupazione per anziani e bambini, mentre nei luoghi pubblici come aziende o ospedali, la loro presenza comporta un impatto negativo sulla salute e la fiducia del personale e del pubblico.

Tra le tipologie più diffuse in Italia, la blatta germanica che si trova di solito nelle cucine e nei bagni e la blatta marrone, una delle blatte infestanti più piccole, dotate di ali, possono volare ed annidarsi all'interno di edifici riscaldati, soffitte, solai, all'interno e intorno ai motori degli elettrodomestici.

Piccoli consigli pratici

Per le formiche, la comparsa infestante riguarda tutto l'arco dell’anno, con una prevalenza di invasione nei mesi primaverili ed estivi, quando la ricerca del cibo è mirata allo sviluppo delle colonie. Il cibo resta il focus, per cui, cominciare con una pulizia approfondita dell'ambiente domestico ed esterno è un'inizio per evitare l'invasione massiva. Doppia attenzione con gli animali domestici: i loro pasti sono una fonte di attrazione maggiore per via della posizione di facile accesso, in un attimo risalgono le superfici.

Considerati insetti quasi "immortali" in grado, pare, di sopravvivere anche in ambienti radioattivi, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, gli scarafaggi  non sono la più importante causa di una malattia, ma svolgono in realtà un ruolo complementare nella diffusione di alcune di esse.

Nel caso di un'infestazione, alcune importanti norme di comportamento sono utili da prendere in considerazione per evitare stress inutili. Un primo step è quello di limitare le loro fonti di sostentamento: conservare i cibi solo in contenitori sigillati e rimuovere subito i rifiuti diventa particolarmente efficace. Sarebbe bene anche isolare tutte le possibili aeree di transito, gli scarafaggi penetrano attraverso le fessure delle porte, le crepe nei muri e gli impianti di climatizzazione. E' importante ricordare che un’infestazione di scarafaggi in casa non è causata da scarsa igiene o pulizia, ma spesso dall’introduzione di imballaggi esterni o anche da bagagli provenienti da viaggi.

Prodotti consigliati

Insetticidi per insetti striscianti
striscianti


Iscriviti alla nostra newsletter

Per rimanere aggiornato sul mondo ebano prendi visione dell’informativa ed iscriviti: