Zig zag

Pappataci

Phlebotomus papatasii

Specie Volante

Pappataci

Il nome pappatacio significa esattamente che mangia in silenzio, senza emettere il ronzio tipico delle zanzare. Le femmine pungono per succhiare il sangue. E’ molto più piccolo di una zanzara, ha ali pelose e colorazione grigiastra. Si può trovare in campagna ed in città, soprattutto ai piani alti degli edifici e nelle case su alture, ma di solito non oltre i 600 metri. Pungono nelle ore di oscurità e soprattutto al crepuscolo e all’alba. 

La puntura provoca dolore a causa della saliva, fortemente irritante. Le larve dei pappataci vivono nel terreno umido, al disotto degli edifici, nella rete fognaria, spesso in associazione con le tane dei roditori. 

I pappataci, con le punture, possono trasmettere la Leishmania da cane a cane. Per il fastidio causato dalle sue punture e per la possibilità di trasmissione di Leishmania all’uomo, la presenza dei pappataci deve essere tenuta sotto controllo. 

Piccoli consigli pratici

I pappataci, per le dimensioni di pochi mm possono attraversare le zanzariere. Nelle case possono essere neutralizzati con l’adozione di zanzariere a maglie di non più di un millimetro o impregnate di insetticidi, alle finestre e sui letti e con insetticidi per uso domestico. Fuori casa possono essere impiegati repellenti cutanei.

I cani, per il rischio elevato di contrarre la leishmaniosi con la puntura delle zanzare, non dovrebbero essere lasciati fuori casa di notte. 

Le soluzioni Zig Zag

REGISTRATI E SCARICA GRATUITAMENTE LA VERSIONE PDF
DEL MANUALE DI SOPRAVVIVENZA CONTRO GLI INSETTI MOLESTI

Iscriviti alla nostra newsletter

PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE NEWS DAL MONDO EBANO